Puntare o bancare quota 1.01

C’è una quota che molti scommettitori amano particolarmente: è quella che indica l’imminente realizzazione di un determinato risultato. La quota 1.01 infatti si verifica quando un risultato è considerato acquisito dal bookmaker.

La certezza nel mondo delle scommesse non esiste: è sempre bene essere prudenti. Le rimonte impossibili si realizzano raramente ma si realizzano. Cerchiamo di capire se sia più conveniente puntare o bancare quota 1.01.

La puntata a quota 1.01

Sono parecchi gli scommettitori che amano puntare a 1.01. Molti di voi staranno pensando che il guadagno è troppo piccolo rispetto al rischio che si corre ma è pur vero che, nella maggior parte dei casi, sarà una scommessa positiva.

Analizziamo la situazione in numeri. Puntando 100 euro a quota 1.01 avremmo un guadagno di 1 euro. In caso di sconfitta perderemo invece immediatamente i nostri 100 euro. Questo vuol dire che basta una sola sconfitta per farci vanificare 100 puntate positive a questa quota.

Un altro svantaggio è che la puntata a 1.01 non è gestibile con operazioni di trading. La quota non può infatti scendere (ma può solo salire): non possiamo quindi chiudere in alcun modo la nostra operazione. Al massimo potremmo uscire con una piccola perdita in caso di innalzamento della quota.

La bancata a 1.01

Più interessante, almeno dal punto di vista statistico, bancare a quota 1.01. Operare questa scommessa vuol dire mettere una responsabilità di 1 euro a fronte di un guadagno di 100 euro. Basterà vincere una volta ogni 100 scommesse per andare almeno in paro.

È vero che questi ribaltamenti di fronte sono molto rari ma questo tipo di bancata ci permette un altro vantaggio. Se la quota sale di qualche tick (anche uno potenzialmente) possiamo subito ottenere un vantaggio. Facciamo una simulazione per essere più chiari.

 

Bancando 100 euro a quota 1.01 e puntando la stessa cifra a quota 1.02 potremmo avere un guadagno di 1 euro. Non male considerando la minima responsabilità che abbiamo dovuto mettere sul tavolo.

Conclusioni

Per quanto riguarda la puntata è forse più conveniente scegliere quote leggermente più alte 1.03, 1.04 e 1.05. Queste infatti permettono di operare trading qualora la quota dovesse scendere.

Lo sport dove questo tipo di strategia da maggiori risultati è senza dubbio il tennis dove la variabilità delle quote è più alta. I traders professionisti, in particolare, prediligono il tennis femminile dove, statisticamente, si registrano maggiori ribaltamenti di risultati.



Clicca qui per giocare con il betting exchange!