Betting Exchange come lavoro

Molti appassionati di scommesse sportive sognano di poter trasformare questa passione in un lavoro. Questo obiettivo però non può essere raggiunto in pochi giorni: il trader professionista è una figura preparata che ha fatto della moderazione, dello studio e della pazienza i suoi marchi di fabbrica.

Come poter utilizzare il Betting Exchange come lavoro? Cerchiamo di capire quali sono i passi da fare per poter avvicinarsi al sogno di diventare uno scommettitore di professione.

I primi passi

Per trasformare il Betting Exchange nel proprio lavoro per prima cosa è necessario aprire un conto presso un operatore con regolare licenza AAMS (Betfair.it o Betflag.it in Italia). A questo punto bisognerà imparare a conoscere a fondo questo nuovo sistema di scommesse, testando le proprie strategie  e monitorando i propri risultati.

Voler ottenere subito grandi guadagni è il primo errore per chi desidera diventare un trader professionista. Molti di coloro che ci sono riusciti consigliano di iniziare ad operare con le simulazioni: solo così potrete rendervi conto del vostro rendimento senza compromettere il vostro denaro.

Quanto si può guadagnare?

Quanto si può guadagnare con il Betting Exchange? E’ impossibile rispondere a questa domanda in maniera univoca. Ricordatevi che una delle doti più importanti di un professionista delle scommesse è quella di sapersi accontentare. E’ necessario quindi porsi un obiettivo di guadagno giornaliero e fermarsi non appena si è raggiunto. Solo in questo modo imparerete a dare al denaro il giusto valore e a proseguire per obiettivi.

Lo stesso accade per le sconfitte. Non sempre si vince: è importante saper riconoscere una sconfitta e non lasciarsi prevaricare dalla voglia di recuperare tutto e subito. Tra i vantaggi del Betting Exchange c’è anche la possibilità di ridurre la perdita in caso di pronostico errato: approfittatene.

Amministrare la cassa

L’amministrazione della cassa è un’altra delle doti fondamentali di chi vuole scommettere nel Betting Exchange come lavoro. Il consiglio è quello di non scommettere mai più del 2%-5% della vostra cassa su un singolo evento. Questo vi permetterà di mantenere integro il vostro patrimonio anche con un risultato negativo. Giocando molto denaro su un singolo evento rischierete di rovinare il vostro budget in caso di pronostico errato.

Di fondamentale importanza è anche il prelievo dei profitti. Non vi lasciate ingolosire dalla possibilità di far salire da subito gli importi delle vostre scommesse. Prelevate in maniera regolare i vostri profitti utilizzandone solo una parte per ampliare la vostra cassa. In questo modo potrete godere subito dei benefici che le scommesse vi offrono.

Come decidere di diventare trader professionista?

Gioco da tempo e guadagno regolarmente posso lasciare il lavoro e dedicarmi alle scommesse a tempo pieno? La scelta è, per ovvie ragioni, personale. Il consiglio è quello di prendersi almeno un anno di tempo per monitorare i propri successi. Se nel corso di un anno le vostre vincite si saranno accumulate in maniera continuativa potrete prendere in considerazione questa possibilità.

Considerate sempre che chi usa il Betting Exchange come lavoro e non ha altre entrate ha una componente di ansia decisamente importante da gestire: se non vi sentite sufficientemente pronti a questo passo prendetevi tutto il tempo necessario per studiare e migliorare il vostro rendimento.



Clicca qui per giocare con il betting exchange!