Bancare la favorita

Tantissime sono le strategie che possono essere adottate nel Betting Exchange. Questo sistema di scommesse da l’opportunità di muoversi in diverse direzioni a seconda della partita davanti a cui ci troviamo.

Una delle strategie più amate è quella di bancare la favorita: questo tipo di scommesse ha il vantaggio di avere una responsabilità molto bassa. Con il giusto intuito alle spalle può essere piuttosto remunerativa.

Vediamo cosa vuol dire nel dettaglio bancare la favorita.

Quando si gioca?

L’idea di scommettere contro la squadra favorita potrebbe sembrare il controsenso. È difficile pensare, infatti, che la squadra più quotata non riesca a vincere la partita.

Ricordatevi, però, che nel Betting Exchange non è necessario che la squadra favorita non vinca fino alla fine della partita. Basterà una difficoltà iniziale, ad esempio, per garantirvi un guadagno.

Le partite migliori sono quelle in cui ipotizzate una situazione di difficoltà iniziale della squadra favorita. Basterà che questa non riesca a segnare o addirittura passi in svantaggio per ottenere un guadagno.

Questo tipo di scommessa si adatta particolarmente bene anche al gioco del tennis. In questo caso si potrà bancare il tennista favorito per esempio in un momento di scarsa forma fisica (o al rientro da un infortunio).

Esempio

Prendiamo in considerazione una partita di Premier League e, nello specifico, Chelsea-Everton. La squadra di Mourinho è sicuramente la favorita ma potrebbe avere qualche difficoltà a sbloccare il match nei primi minuti di gioco.

Banca favorita

Decidiamo quindi di bancare la vittoria del Chelsea offerta a quota 1.37 per 50 euro. In questo modo potremmo vincere 50 euro con una responsabilità di 18.50 euro. A questo punto, con l’inizio della partita, abbiamo diversi percorsi da seguire.

Per prima cosa dobbiamo vedere in che direzione si muove il match. Affinché il nostro pronostico sia azzeccato bisognerebbe che il Chelsea non segni o addirittura finisca in svantaggio nella parte iniziale della partita.

Bancare favorita

Mettiamo che dopo 30′ il risultato sia rimasto invariato sullo 0-0. La quota sarà salita di circa 15 tick e si troverà orientativamente a 1.55. Una buona soluzione sarebbe di chiudere la nostra scommessa puntando la vittoria del Chelsea a quella quota. Per avere una buona distribuzione dei profitti su tutti e tre i risultati dovremmo puntare 44.5 euro sul Chelsea. In questo caso la nostra situazione sarebbe di all green ovvero con qualsiasi risultato avremmo un profitto.

Banca favorita 1Un’altra alternativa è quella di puntare sul Chelsea a quota 1.55 una somma uguale a quella della bancata (ovvero 50 euro) in questo caso tutto il nostro guadagno si concentrerebbe sulla vittoria del Chelsea che noi riteniamo più probabile. In caso di pareggio o vittoria dell’Everton il nostro guadagno sarebbe 0 ma non rimetteremmo niente del nostro capitale.

Ecco dei calcoli rapidi per dimostrare quanto detto:

  • in caso di vittoria del Chelsea la nostra puntata sarebbe vincente (27.50 di profitto) e la nostra bancata perdente (18.50 di responsabilità). Quindi 27.50-18.50= 9 euro
  • in caso di pareggio o vittoria dell’Everton la nostra bancata sarebbe vincente (+ 50 euro di profitto) ma la nostra puntata sarebbe perdente (- 50 euro). Quindi: 50 -50 = 0 euro


Clicca qui per giocare con il betting exchange!